Modena, 30 marzo 2019: Ambiente, clima e migrazioni: capire e agire sulla base di fatti

PROGRAMMA:

ore 09.00 | Apertura lavori
– Saluto delle autorità
Stefano Bonaccini (Presidente della Regione Emilia-Romagna)
Alessandra Filippi (Assessora all’Ambiente e alla Mobilità Sostenibile)
Francesco Romizi (Presidente ISDE Italia)

– Vittorio Cogliati Dezza | Clima, Migrazioni e la “Laudato sii, sulla casa comune”
– Valerio Calzolaio | Le migrazioni ambientali nella storia
– Giovanni Leonardi | Le cause dei flussi migratori oggi e nel futuro
– Maria Cecilia Guerra | Economia, Ambiente e Migrazioni
– Testimonianze e dibattito
ore 13.00 | Conclusione

L’evento, è libero e gratuito, si rivolge a studenti degli ultimi anni delle superiori, studenti universitari, educatori, insegnanti e tutta la cittadinanza.

Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/ambiente.clima.migrazioni

http://www.ceisformazione.eu/ambienteclimamigrazioni


L’evento vuole essere luogo di #condivisione e scambio finalizzati a chiarire gli effetti dell’#ambiente, in particolare dei #cambiamenticlimatici sulla salute le condizioni economiche e sociali.

Quali relazioni tra #condizioniambientali (compreso l’accesso alle risorse naturali) e #conflitti economici, politici, sociali e militari?

Quali motivazioni ambientali, sanitarie ed economiche che inducono alla #sceltamigratoria?

Vorremmo favorire la diffusione di un #approccioscientifico in problematiche di elevato impatto sociale come quello delle #migrazioni, creando un contesto razionale ed inclusivo per avviare #collaborazioni tra Istituzioni, mondi del terzo settore e del volontariato, centri di ricerca per affrontare le molteplici questioni connesse alle “migrazioni”.
Promuovere una strategia rispettosa delle esigenze di #accoglienza e [di sicurezza] #inclusionesociale che nel contempo rassicuri la cittadinanza sul proprio diritto alla sicurezza e all’accesso pieno al #welfare pubblico e privato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E resta aggiornato sulle attività di Porta Aperta


ga('send', 'pageview');