UNITÀ DI STRADA

UNITÀ DI STRADA

L’unità di strada si compone di un gruppo di volontari che percorre alcune tappe prefissate all’interno della città per incontrare le persone che dormono in strada, portare loro un saluto, una coperta, una bevanda calda, con l’obiettivo di fare da ponte con i servizi pubblici e del volontariato a cui queste persone possono rivolgersi per uscire dalla condizione di marginalità.

Uscita ogni giovedì sera con mezzi di Porta Aperta, con ritrovo alle ore 21.30 e ogni martedì dalle 18.00 alle 20.00 (il martedì si sta solo presso la stazione dei treni di Modena)

UNITA’ DI STRADA PROFESSIONALE
L’unità di strada è un intervento rivolto a persone che vivono all’aperto, nei parchi, nella zona della stazione, in auto, in case abbandonate e a persone che sono in una condizione abitativa precaria (ospitate da conoscenti, in affittacamere, ecc.).
Nell’ambito del progetto di Accoglienza invernale 2017 – 2018 nasce l’unità di strada professionale per persone senza dimora che si affianca all’unità di strada volontaria.
Il nuovo servizio è frutto dell’impegno che negli ultimi anni è stato
messo in campo dalle Unità di strada volontarie di Porta Aperta e di altre associazioni del territorio, che hanno fatto emergere bisogni e modalità di intervento che il Comune ha deciso di rafforzare dando vita a un servizio professionale che possa integrarsi con l’attività delle Unità di strada volontarie che proseguono nel loro intervento.

Il servizio è stato avviato all’inizio del mese di febbraio 2018 in seguito a una manifestazione di interesse promossa dal Comune di Modena che ha individuato nel raggruppamento composto dall’Associazione di Volontariato Porta Aperta e dalla Cooperativa sociale Caleidos il soggetto idoneo a collaborare con il Comune di Modena nella co-progettazione e gestione dell’intervento.

Gli operatori che a turno intervengono in strada sono quattro (2 di Porta Aperta, 2 di Caleidos).
Le uscite in strada nel corso dell’intero anno sono:
• 3 uscite settimanali di due ore ciascuna programmate in giornate e momenti definiti (solitamente alla mattina dalle 6.00 alle 8.00 e alla sera dalle 22.00 alle 24.00)
• un’ulteriore uscita ogni 2 settimane in relazione a segnalazioni di emergenza o per
rafforzare l’intervento in determinate zone della città o in riferimento a particolari gruppi di destinatari.
In ogni uscita sono presenti due operatori.

Le segnalazioni all’UdS possono giungere dagli sportelli del territorio (Spazio di ascolto del Centro Stranieri, Poli territoriali, Punto di ascolto di Porta Aperta, …), dai cittadini per il tramite delle Circoscrizioni, dalla Polizia Municipale, dalle altre Unità di strada professionali (UdS tossicodipendenza;
UdS prostituzione; Portierato sociale zona fascia ferroviaria; Progetto Infobus) e volontarie (Agesci, AVS, CRI, Croce blu, Fratres Mutinae, Porta Aperta, Protezione Civile, Vivere sicuri), dai servizi sociali e sanitari del territorio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E resta aggiornato sulle attività di Porta Aperta


ga('send', 'pageview');