Il sostegno del Leo club Modena a Porta Aperta

Beatrice Crepaldi, 26 anni, laureata in Filologia, Letteratura e Tradizione Classica, lavora come docente di scuola superiore a Modena; da sempre impegnata nel mondo del volontariato, è presidente del Leo club Modena dal 2019, realtà che quest’anno ha sostenuto Porta Aperta con due importanti services.

di Laura Solieri 

Il Leo Club (acronimo di Leadership Experience Opportunity), l’associazione giovanile del Lions Club International, è un’organizzazione mondiale che si occupa di beneficienza, volontariato, eseguire e portare a termine opere di bene nel mondo in modo concreto ed efficace, concentrandosi in particolare sulle fasce più deboli della società. Per questo motivo vengono organizzati regolarmente dei services mirati, per lo più riferiti alla comunità locale di ciascun club.

«Grazie al Lions Club Modena Host, nostro Lions padrino, quest’anno siamo venuti a contatto direttamente con l’associazione Porta Aperta, per la quale abbiamo organizzato due services per noi particolarmente significativi – spiega Beatrice – Il primo di questi è stato organizzato con i Lions Club di Modena (Host, Estense, Wiligelmo, Romanica e Leo) e ha visto la donazione di fondi da parte dei club per l’acquisto di due macchinari medici: un ecografo portatile a tre sonde e un ECG 100S Elettrocardiografo.

Il secondo dei services portati a termine concerne invece unicamente il nostro Leo club; grazie al TON (tema operativo nazionale) di quest’anno, abbiamo avuto la possibilità di stanziare dei fondi che sono serviti per l’acquisto di strumenti di protezione individuale o altra tipologia di strumentazione presente nel catalogo nazionale predisposto dal Leo Club Italia».

Gli strumenti messi a disposizione dal Multidistretto Leo e donati dal Leo club Modena a Porta Aperta sono:

– 1 SET 4 ELETTRODI PERIFERICI (PINZE) ADULTI
– 1TERMOMETRO FRONTALE AD ORECCHIO, a distanza, multifunzionale, infrarossi
– 3 DISPENSER DA MURO, automatico ad infrarossi
-1 BORSA EMERGENZA SOCCORSO COMPATTA EMERGENCY+ KIT- 49x23xh.22cm- piena
-1 SET 6 ELETTRODI PRECORDIALI ECG – riutilizzabili – Ø15mm
-1 BARELLA PIEGHEVOLE IN LUNGHEZZA CON PIEDINI- 221x53xh.15cm – peso 6kg – portata 160kg

«Ritengo fondamentale sostenere che, grazie alle donazioni volte a favore dell’associazione, la continua voglia di fare del bene e l’irrefrenabile necessità di mettersi a disposizione della società rappresentino i pilastri fondanti di un giovane club come il nostro – afferma Beatrice – In quanto club under30, essere un cittadino attivo per la società di oggi è certamente fondamentale la partecipazione alla vita sociale, comunitaria, predisponendo in modo propositivo sempre e comunque le proprie forze, la propria volontà, disponibilità, nonché voglia di creare un mondo migliore. Noi giovani del Leo club crediamo molto in queste parole e in queste iniziative, proprio per tale ragione ci impegniamo quotidianamente e con determinazione affinché le attività predisposte per l’anno sociale vengano portate tutte a termine, raggiungendo il miglior risultato possibile e in modo efficace soprattutto nei confronti dei fruitori stessi».

Questi ultimi due anni, a causa del Covid-19, sono stati particolarmente intensi ed impegnativi, ciò comunque non ha fermato le innumerevoli attività di club. Ormai l’anno sociale sta volgendo al termine e i services previsti possono definirsi conclusi. Oltre alle attività sopra citate, di seguito Beatrice illustra anche altri eventi svolti durante questo anno sociale 2020/2021:

-Serie di webinar esplicativi in collaborazione con Associazione Croce Rossa Italiana – Comitato di Modena
-service con donazione alla Comunità Sacra Famiglia, Casa di accoglienza- comunità educativa di San Damaso
– Service con donazione fondi per l’alluvione a Nonantola
– Service di organizzazione del Tedx a Modena

«Sicuramente le nostre attività non si fermeranno qui ma proseguiranno durante i prossimi anni sociali – conclude la presidente – Portare avanti tutto questo per noi significa molto, inoltre, essere presenti per aiutare entra nell’ottica comune e condivisa del partecipare attivamente al benessere civico, sociale, morale e culturale della comunità. Mi permetto di concludere inserendo una citazione dal “De brevitate vitae” di Seneca: Vita, si uti scias, longa est. – La vita, se tu sai usarla, è lunga».

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E resta aggiornato sulle attività di Porta Aperta


ga('require', 'displayfeatures'); ga('send', 'pageview');